Resistenza: Porzus, cerimonia in tono minore

Amministratori, politici, rappresentanti di associazioni combattentistiche e d'arma, ma pochi cittadini hanno partecipato oggi a Faedis e a Canebola al 73/o anniversario della strage delle malghe di Porzus del 1945. Preceduti dalla Nuova banda di Orzano (Udine), sindaci, amministratori e Associazione partigiani Osoppo (Apo) - presente anche Giampaolo Danesin, classe 1926, partigiano sul Piancavallo - hanno raggiunto il monumento ai caduti di Faedis dove è stata deposta una corona d'alloro. Il sindaco Claudio Zani, prendendo lo spunto dai fatti di Macerata e da quanto avvenuto ieri, ha ripercorso le fasi tragiche della lotta partigiana al confine orientale per ricordare che "la democrazia non è data per sempre ma è una conquista quotidiana. Lo dobbiamo ricordare soprattutto alle giovani generazioni". La presidente Serracchiani, presente, è intervenuta solo con un tweet, mentre il suo vice, Bolzonello, ha tenuto un discorso a Canebola. Presente anche il presidente del Consiglio Fvg, Iacop.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. triesteprima.it
  2. IlFriuli.it
  3. IlFriuli.it
  4. Il Gazzettino (venezia)
  5. Il Gazzettino (venezia)

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Aiello del Friuli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...

    */